Skip to content

Perché dovremmo pagarvi per una pagina su Facebook?

5 aprile 2011

Parlando di Facebook. La domanda che il mercato ci rivolge è semplice “Perché dovremmo pagarvi per una pagina su Facebook?” Magari quelle aziende l’hanno già creata la brand page su facebook… hanno foto, link, qualche video e un ragionevole numero di fan.

D’altra parte le aziende sanno bene che i consumatori sono li e li bisogna esserci: con più di 16 milioni di utenti italiani che passano gran parte del loro tempo su Facebook. Magari non sanno come devono esserci e durante le riunioni le domande vengono fuori:

“I fan non interagiscono quando aggiorniamo lo status…”

“Non ho tempo, ci vado raramente e non abbiamo risorse dedicate in azienda”

“Mi rendo conto che non ne sfruttiamo il pieno potenziale. Ma come potrei migliorare la mia presenza?

“Non ho ancora ben chiaro come misurare i risultati e quali risultati mi devo aspettare”

È nella capacità di comprendere e gestire empaticamente le dinamiche della community che risiede il successo evidente della fanpage di Nessuno si salva da solo, l’ultimo libro di Margaret Mazzantini edito da Mondadori. La pagina racconta le parole del libro ma soprattutto da voce alla creatività della comunità che ogni giorno esprime il suo apprezzamento per il libro con commenti, con le emozioni che la scrittura della Mazzantini riesce ad evocare. Emergono stralci di esperienze, di considerazioni e sogni. Si cercano e sollevano dubbi e stimoli, si restituiscono conferme e risposte, ma soprattutto si ampliano le vedute. Ma c’è di più: la stessa autrice legge la community, si “impregna” dei sentimenti esposti nei commenti e nelle riletture della sua opera ed interviene nella fanpage con un toccante messaggio.

L’ uso vivace della fanpage di Ehiweb, il provider italiano no telecom, tra offerte promozionali e contenuti a valore aggiunto, si concretizza come un canale di servizio al cliente utile al CRM per rispondere a domande, fornire informazioni, instaurare discussioni, ottenere feedback importanti. Ma non solo; la pagina offre una vetrina di prodotti e di servizi Shopping Ehiweb che si integra alla sezione e-commerce del sito, dove l’atto di acquisto diventa nuovamente un atto condiviso nei social network. Diventiamo fan, compriamo, condividiamo l’acquisto con i nostri amici.

“Perché dovremmo pagarvi per una pagina su Facebook?” La risposta è semplice quanto la domanda: “Perché le pagine di Facebook hanno bisogno di cura. E questo è il nostro lavoro.”

One Comment leave one →
  1. 5 aprile 2011 11:55

    “Perché dovremmo pagarvi per una pagina su Facebook?” La risposta è semplice quanto la domanda: “Perché le pagine di Facebook hanno bisogno di cura. E questo è il nostro lavoro.”

    Semplicissimo eppure non compreso: non basta “esistere”, bisogna “esserci”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: