Skip to content

Ecco come TheGoodOnes sostiene le vostre vendite

10 ottobre 2010

I presupposti strategici

La prima cosa che facciamo la mattina è controllare gli aggiornamenti su Facebook e degli altri social network; e perché no, diamo un occhio anche ai prodotti in offerta. Io ormai compro perlopiù con Visa e PayPal; giusto ieri, jeans Diesel e pentole Lagostina.

Punto 1: TGO costruisce vetrine personali per profili in target.

La vostra reputazione

Per essere sul nostro profilo, marche e aziende sono diventate nostre amiche. Buona reputazione, buoni prodotti, prezzi scontati e sui social rispondono sempre alle domande. Mi piacciono le tavole Burton, la pasta fatta in casa di Sfoglino a Domicilio, e il servizio di consegne di Urban Bike Messenger.

Punto 2: TGO sviluppa quell’equilibrio tra valore aggiunto, offerte commerciali e servizio dedicato.

Promozioni esclusive

Non le promozioni per tutti della TV. Sui social siamo attratti da quelle che toccano i nostri interessi, che ci fanno diventare fan, che hanno un guizzo creativo costruito sul potenziale virale. I grandi numeri non servono, si creano. Come la 1000 fan di Facebook di Ehiweb.

Punto 3: TGO crea meccanismi promozionali dedicati che toccano le corde emotive del network.

eVendite

La sfida attuale sta nella capacità di integrare la vetrina sociale alla transazione economica: diventiamo fan, compriamo, scarichiamo o ci arriva a casa. Ho comprato l’ultimo dei Menomena in 30 secondi. Un’applicazione e un modello di business che generi ricavi tracciabili per tutti i partner coinvolti.

Punto 4: TGO partecipa al vostro modello di business.

pVendite

La maggior parte degli acquisti li facciamo ancora sul punto vendita. Grazie a Dio. Scarico il coupon e vado dal commesso… mi guarda dall’alto verso il basso… Una campagna di social marketing integra altri canali, e più dell’adv a noi piace lavorare con gli specialisti del pv.

Punto 5: TGO implementa relazioni di qualità online per acquisti di qualità offline.

Tecnologia e creatività

La tecnologia ci aiuta come strumento di vendita, di interazione, di viralità, di transazione; ogni giorno migliaia di applicazioni sono lanciate sul mercato e altrettante vengono copiate o abbandonate. Non sono ancora riuscito leggere i codici a barre col mio iPhone. A parità di software la creatività fa la differenza.

Punto 6: TGO sviluppa i software che facilitano la vostra vendita e la creatività per renderla unica.

Fidelizzazione

Le relazioni vanno guadagnate e coltivate pazientemente con un’attività quotidiana di dialogo. Grazie dello sconto per il mio compleanno. Ma andando oltre, la fanpage è un canale efficace di servizio per rispondere a domande, fornire informazioni, instaurare discussioni, ottenere feedback dai vostri clienti.

Punto 7: TGO nutre le relazioni perché rispetta i vostri consumatori.

Costruiamo relazioni di qualità nei social network per sostenere le vostre vendite.  Comprate il nostro Social Marketing🙂

2 commenti leave one →
  1. 11 ottobre 2010 10:45

    … sì, “rispetto” è un concetto-chiave. E non unilaterale! Anche i consumatori possono migliorare il loro modo di relazionarsi con la marca-azienda che li rispetta.

    (carina la sfilata di loghi TGO nello stile dei diversi SM!)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: